vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Brosso appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Museo Mineralogico Brossese

Nome Descrizione
Indirizzo Piazza Sclopis, 1
Telefono 348.6995409 - 349.844221 - 0125.795158
Web http://minierebrosso.biz.ht/
Apertura Tutti i giorni previa prenotazione
Tariffe Ingresso Gratuito
Informazioni Referente: Sig. ra Gaido Caterina
Il museo trova collocazione nell’edificio Ca‘d Martolo in cui sono allestiti 5 settori espositivi: il luogo (cartografie e fotografie), l'uomo (fotografie), la storia (documenti), la materia (minerali), l'attrezzatura (arnesi da lavoro di varie epoche). Di particolare interesse è la visita ai siti metallurgici lungo il torrente Assa dove si possono osservare le testimonianze della locale tecnologia di lavorazione del ferro a "basso fuoco" o "alla brossasca". Sono visibili numerose fornaci di arrostimento, laghi di lavatura, fucine e pestelli meccanici che permettevano di ottenere il ferro, senza passare dalla fusione della ghisa.
Cà ’d Martolo è fare un salto indietro nel tempo. Nulla di quella che era l'abitazione di una famiglia di minatori-contadini è stato stravolto. Anzi. L’arredo dei locali è stato arricchito di nuovi e preziosi elementi d’epoca assolutamente in tema con l'ambiente che li ospita. Ed alcuni particolari sono assolutamente imperdibili. Come un calendario del 1907, sul quale sono annotati il giorno in cui una mucca era stata fecondata ed i quantitativi di latte venduto, insieme con il nome dell'acquirente. «Il lavoro in miniera era allora complementare a quello agricolo e, all'occorrenza, il minatore sapeva anche esser fabbro o falegname - dice ancora Bracco Presbitero - . Ed ecco che nel museo sono raccolti attrezzi da lavoro che rappresentano più di una attività».

Il museo mineralogico brossese è inserito nella rete museale dell'Anfiteatro Morenico di Ivrea ed è aperto al pubblico nel pomeriggio del sabato e la domenica, pausa pranzo di un paio d'ore esclusa. Insieme con la visita è consigliabile un’escursione attraverso i siti metallurgici lungo la sponda sinistra del torrente Assa, scendendo verso Calea. Insieme con Pier Luigi Presbitero Bracco ad accompagnare i visitatori c'è Annalisa Giansetto, assessore comunale ed appassionata cultrice della storia mineraria del paese.

Link