Passeggiate e sentieri

Sin dalla piazza principale di Brosso, i sentieri sono indicati con  nuova segnaletica turistica, e i vari percorsi sono tracciati con colore bianco e rosso e indicati da apposite segnavia in legno. I sentieri accompagnano l’escursionista ai monti Cavallaria, Gregorio, Le Colme e al rifugio Chiaromonte. Sono percorribili tutto l’anno in assenza di neve. Viene consigliato di percorrere i tracciati 722 e 723 come variante al 721 per la discesa dal Pian dei Muli, e il 724b per la discesa dal monte Gregorio. Si può parcheggiare l’auto in uscita dal paese, nei pressi del ponte sul torrente Assa oppure, nei pressi della sbarra che limita il passaggio dei veicoli a circa un chilometro dall’inizio del sentiero (4/5 posti auto).

SENTIERO MONTE GREGORIO

 

Seguire uno degli itinerari che porta al Pian dei Muli poi sul tracciato 724 dirigersi come da indicazioni verso le baite in località Alpuccio e Reali poi sempre con tracciato 724 si sale alla cima del Gregorio.
Il percorso è agevole nel primo tratto su strada sterrata sino all’Alpuccio poi si inerpica per portarsi sul versante opposto a Brosso. Diventa nuovamente agevole grazie ad un lungo traverso sino alle Baite Reali, da questo punto si sale sino ad un pianoro dove si troveranno indicazioni per il Gregorio a sinistra e per il rifugio Chiaromonte a destra. Da questo pianoro si arriva in breve sulla sommità del monte Gregorio dal quale si può godere di una ottima visuale verso la valle d’Aosta, i monti del biellese, la pianura e parte dei monti e paesi della Valchiusella
La discesa si può effettuare sul tracciato 724b che porta a passare nelle vicinanze della cascina Levrere poi con traverso ci si porta alla base della cima Le Colme (possibilità di salita) e ancora a scendere sino alla località Trucco dove si incontra il sentiero 721 che porta a Brosso

L’immagine rappresenta il Monte Gregorio con vista dei Pian dei Muli sul tracciato 724

MONTE CAVALLARIA

ll monte Cavallaria è senza dubbio la montagna simbolo del paese. Diverse sono le vie che conducono alla cima. Il percorso inizia dalla Piazza Principale di Brosso,appena fuori dal centro abitato la stradina di montagna , tutta asfaltata, attraversa una vasta distesa di prati erbosi e giunge al bivio che a sinistra porta alla cava di pietra a cielo aperto dalla quale si estrae la diorite a grana molto fine.  Continuando si attraversa il torrente Assa e si arriva ad un bivio: a destra si raggiunge casa Caudano, una vecchia cascina ristrutturata che nel 1884 ospitò Eleonora Duse; a sinistra troviamo la prima indicazione che ci invita a salire su un vecchio sentiero costeggiato da mura in pietra.Le indicazioni da seguire sono segnalate di colore rosso o su palette in legno riportanti il numero del sentiero
Il sentiero sale incontrando sul suo percorso alcuni cascinali e fuori dagli alberi ci si trova su un piccolo pianoro vicino alla strada agro silvo pastorale, la si percorre per un breve tratto (cento metri) e poi si riprende il sentiero che passa poco più in basso del vecchio sito di estrazione del quarzo. Il percorso del sentiero passa dietro ad una serie di cascine per poi prendere una strada più larga e dopo alcuni tornanti ci si imbatte nell’ultimo tratto della strada agro silvo pastorale che conduce al pian dei Muli. Per il ritorno vi sono varie possibilità: via delle Alpi superiori (722), via delle Alpi inferiori (723) o scendere per la strada agro silvo pastorale.
Numerosi sono anche gli escursionisti che decidono di raggiungere la sommità della montagna percorrendo per intero la strada asfaltata che porta fino alla località Pian dei Muli .Da li la Punta Cavallaria  , che si trova alla destra ,è ormai raggiunta.
Benchè la strada che conduce alla cima sia completamente  asfaltata , la stessa è  vietata a qualunque tipo di traffico a motore .
Una volta arrivati lo spettacolo che si osserva è semplicemente incantevole , considerata anche la relativa altezza della montagna e la facilità con cui si può raggiungere .
E’ meta anche di numerosi cicloamatori che amano cimentarsi con una salita considerata da molti addetti molto impegnativa , viste le pendenze che raggiunge in alcuni tratti ( 20%)
Proprio per questo dal 2011 ogni anno alla prima domenica di Agosto si svolge una cronoscalata ciclistica denominata Vertical Bike che , partendo dalla piazza principale del paese , raggiunge la sommità.
Sempre dal 2011 la prima Domenica di Settembre , invece , si svolge la Festa Della Madonnina della Cavallaria .Si tratta di un piccola cappelletta fatte erigere dalla popolazione di Brosso in onore della Madonna .

Panoramiche dal Monte Cavallaria